Guide

Come Fare la Piega con il Phon

Utilizzi spesso il phon per asciugare e fare la piega ai tuoi capelli? Ci sono alcuni accorgimenti che puoi seguire per limitare al massimo i danni dell’aria calda del phon. Infatti un corretto uso di questo permette uno styling ottimale con meno stress per i capelli.

Vuoi fare una messa in piega ed hai i capelli mossi? Segui questo passo. Dopo aver lavato i capelli tamponali con una asciugamano per eliminare il più possibile l’acqua. Dividi la tua capigliatura in quattro o sei ciocche, a secondo del volume dei capelli. Avvolgi ciascuna ciocca su due dita e poi fissala con un beccuccio. Metti ora una retina in testa ed asciuga con il diffusore.

Sicuramente dopo qualche tentativo troverai l’onda giusta che preferisci. Se i tuoi capelli sono ricci dopo averli lavati e tamponati metti della spuma su ogni ciocca. Prendi il phon con il diffusore, mettilo ad aria tiepida ed asciuga i capelli tenendolo ad una distana di dieci centimetri circa. Evita di asciugare i capelli a testa in giù perchè il volume che dà è solo temporaneo.

Se invece vuoi fare i tuoi capelli lisci devi scegliere il girotesta. Come? Dopo aver lavato e tamponato i capelli metti un po’ di crema disciplinante e lisciante. Dividi in due la capigliatura ed avvolgi le ciocche sulla sommità a spirale. Devi avvolgere una metà in senso orario e l’altra in senso antiorario, fermando tutto con delle forcine. Metti una cuffia ad imbuto, la trovi nei negozi di prodotti per capelli, e fai entrare l’aria del phon. In questo modo il calore è diffuso e non danneggia i capelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *