Altro

Come si Conteggiano i Punti nel Tennis

A chi di voi non è mai capitato di guardare una partita di tennis e non capire assolutamente niente della modalità di conteggio dei punti? A chi è abituato a seguire altri sport, tipo il calcio, risulta difficile non chiamare goal il punto o usare il termine segnare anzichè vincere.

Cominciamo con il dire che ogni partita di tennis si divide in 3 set. Ovviamente il giocatore che se ne aggiudica 2 vince la partita. Ogni set si suddivide a sua volta in game, che sono in numero minimo di 6 e massimo di 13. Il singolo game, invece, è costituito da un minimo di 4 punti e per aggiudicarselo bisogna avere uno scarto di almeno 2 punti.

Ora bisogna tenere presente che nel tennis i punti non corrispondono a numeri progressivi, ma si conteggiano in sequenza così: 15-30-40-gioco. Quest’ultimo corrisponde al punto di vittoria. Nel caso in cui si arrivi in un game a 40 pari, il giocatore per vincerlo, come dicevo, deve fare altri due punti (vantaggio gioco).

Come ultima precisazione, nel caso in cui in un set si arrivi al pareggio, nel senso che ciascun giocatore si è aggiudicato 6 game a testa, si gioca il tredicesimo e ultimo game. Stavolta ogni punto corrisponde ad un numero progressivo e per aggiudicarsi il game il giocatore deve vincere 7 punti con minimo due punti di scarto. Così sembra complicatissimo, ma più partite guardate più acquisterete dimestichezza con i conteggi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *