Casa

Come Preparare Gnocchi alla Roma

Gli gnocchi alla romana sono un gustosissimo piatto laziale, che va molto bene in questi giorni freddi. Nonostante si dica sia questa la sua provenienza, ci sono pareri discordanti circa la sua origine, che infatti per molti è un piatto piemontese, per il fatto che si usa molto il burro.

Occorrente
Burro 100 g
Groviera 30 g
Latte 1 l
Noce moscata
Parmigiano reggiano 120 g
Sale
Semolino 250 g
2 tuorli

Metti il latte su una pentola sul fuoco, con burro e un pochino di sale e una grattata di noce moscata. Appena bolle, aggiungici il semolino e intanto mescola in continuazione, per evitare che si formino grumi.
Cuoci a fuoco basso per qualche minuto, finché il tutto non diventa omogeneo, poi togli la pentola dal fuoco e aggiungici 80 g di parmigiano grattugiato e i due tuorli.

Versa il tutto in una teglia dai bordi bassi e oliata e livella, creando uno strato di 1 cm. Accendi il fuoco a 200 gradi. Quando il semolino si sarà raffreddato, taglialo formando i famosi dischetti con l’aiuto di un bicchiere. Metti poi questi dischetti in una pirofila che avrai imburrato prima, sovrapponendo i dischi uno sull’altro.

Una volta che hai sistemato tutti i dischetti nella pirofila, cospargili di parmigiano (quelli che ti è rimasto) e il gruviera grattugiato. In un pentolino a parte metti poi il burro a fondere e versalo sugli gnocchi in modo omogeneo. Metti la pirofila in forno per 20 o 25 minuti, fino a quando non diventa bello dorato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *