Altro

Come Riconoscere i Calliforidi

In questa guida vedremo come riconoscere i calliforidi. Questo particolare tipo di animale fa parte della grande classe di insetti. La famiglia dei calliforidi, che comprende circa 1500 specie, viene suddivisa nelle tre sottofamiglie dei calliforini, sarcofagini e rinoforini.

Vediamo le caratteristiche. Riassumiamo i caratteri generali degli appartenenti alla famiglia. Il corpo, simile a quello della mosca comune, è robusto, ricoperto di setole, con addome tozzo. Le ali sono trasparenti e notevolmente sviluppate, mentre le antenne, piuttosto ridotte, possono essere glabre o pelose.

I maschi si differenziano dalle femmine perchè possiedono occhi ravvicinati, mentre queste ultime presentano occhi ben distanziati. L’apparato boccale è di tipo succhiante. La colorazione del corpo varia da specie a specie. Le larve dei calliforidi sono simili a quelle delle comuni mosche, prive di zampe, vermiformi, con apparato boccale sviluppato.

Le abitudini delle larve variano da specie a specie, alcune sono saprofaghe, altre zoofaghe, altre strettamente entomofaghe, altre ancora polifaghe. Ad esempio le larve dei sarcofagini si nutrono di escrementi di sostanze vegetali e animali in decomposizione, ma anche di molluschi e artropodi. Queste sono le caratteristiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *