Fai da Te

Come Riparare un Annaffiatoio

A me è capitato di aver comprato un bellissimo annaffiatoio in plastica che dopo essere stato usato per qualche mese si è bucato. Perdeva acqua e avrei dovuto buttarlo via, ma poi ho provato a ripararlo e l’operazione è riuscita con successo. Dopo quasi un anno ancora lo sto usando e non si è bucato più.

Se hai un annaffiatoio di plastica bucato che ti perde acqua, non gettarlo ma agisci nel modo seguente: vai dal tuo marmista di fiducia e compra un poco di pasta per riparare la ceramica (probabilmente te la regalerà) ed un pò di indurente per la stessa pasta. I due preparati devono stare separati fino a che tu non ritorni a casa.

Arrivata a casa per prima cosa fai così: in un vecchio piattino o in un bicchierino di carta mischia un pochino di pasta per riparare la ceramica ed un pochino di indurente.
Una volta mischiate le due sostanze, aiutati con la lama di un vecchio coltello oppure con una spatolina e spalma la sostanza nel punto in cui c’è il buchetto nell’annaffiatoio.

Anche se la riparazione non risulterà completamente liscia, non preoccuparti. Dopo aver spalmato il preparato, posiziona il tuo annaffiatoio in un luogo dove nessuno lo toccherà per almeno un paio d’ore, cioè il tempo necessario per fare in modo che la pasta si indurisca definitivamente. Se ti è rimasta della pasta conservala senza mischiarla con l’indurente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *