Cucina

Cosa Bisogna Sapere sul Silicone per Alimenti

Abbandonati i vecchi stampi per torte e biscotti in metallo oggi in commercio possiamo principalmente trovare stampi per torte e biscotti in silicone.
Il silicone è un polimero inorganico (grande molecola costituita da un gran numero di gruppi molecolari) ed è noto e particolarmente apprezzato in molti settori per il fatto di essere antiaderente, elastico, resistente all’invecchiamento e soprattutto alle alte temperature. Ecco spiegato l’impiego del silicone in cucina per la creazione di stampi per dolci, torte e biscotti.

In realtà riguardo al silicone per alimenti ci sono state molte polemiche, legate soprattutto all’effetto dannoso che ne deriverebbe dal suo utilizzo nella elaborazione di prodotti alimentari e sulla nocività dell’alimento a causa delle sostanze che dallo stampo verrebbero trasferite al cibo. Effettivamente, sono state riscontrate delle anomalie. “Altro consumo” ha infatti voluto sottoporre 19 stampi in silicone per dolci a due prove per testarne l’efficienza e le criticità.
Il dato che ha destato maggior “preoccupazione” è stato rilevato nella prima prova. In 16 dei 19 stampi presi in esame è stata riscontrata infatti una presenza significativa di sostanze migrate dallo stampo all’impasto. L’unico modo per poter evitare tutto questo è quello di obbligare i produttori di stampi in silicone a riportare sulla confezione tutte le modalità d’uso per le quali lo stampo può essere adoperato, descrivendo passo passo anche tutte le operazioni di lavaggio, prima e dopo l’utilizzo che devono essere effettuate.

Di conseguenza, un corretto uso degli stampi da parte dei consumatori, non riscontrerebbe nessuna anomalia. Si ricorda inoltre che l’utilizzo del silicone per alimenti è conforme alle leggi internazionali che regolano l’utilizzo dei materiali destinati al contatto alimentare.
Detto questo e chiarito il dubbio che per anni ha ossessionato maestri pasticceri e principianti, si può, seguendo istruzioni d’uso, e sopratutto senza nessun rischio per la salute dilettarsi nella preparazione di torte, biscotti e pasticcini con i numerosi stampi in silicone per alimenti che si possono trovare in commercio.

Una delle principali utilità degli stampi in silicone è data dal fatto che le torte, i dolci, i pasticcini e i biscotti verranno difficilmente rovinati una volta terminata la cottura proprio perché il silicone, essendo molto flessibile e antiaderente, facilita l’estrazione dallo stampo del prodotto.

Grazie a questi stampi in silicone si possono preparare biscotti simpaticissimi e con forme davvero divertenti. Alcuni esempi di utilizzo del silicone in cucina permettono di realizzare delle varianti natalizie di dolci o biscotti a forma di abete, stella e fiocco di neve che possono essere trovati in commercio al partire da € 12,90. Possono essere usati anche per dire delle dolci parole, augurare una buona giornata, dire “ti amo” o un semplicissimo “ti voglio bene”. Ci sono infatti stampi a forma di lettera che si possono trovare in vendita a partire da € 7,00.
Addirittura è possibile acquistare dei particolari stampi in silicone a forma di biberon, di ciuccio, di neonato, di passeggino per festeggiare il lieto evento come l’arrivo di un bambino. O ancora, per la gioia dei più piccoli, stampi a forma di farfalla, di Hello Kitty, a forma di pesce, di topolino, di conchiglia, di coccinella ecc., che possono rendere “dolce” ogni momento trascorso insiem

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *